domenica 4 ottobre 2015

Settembre. La cena dei Seni di Sant'Agata.


Settembre 2001. La cena dei Seni di Sant'Agata. Eravamo in undici. Si giocava a fare piatti come Le Dita di Nettuno o Gli Occhi di Santa Lucia. Triglione Nebbioso inventò dei Seni di Sant'Agata fatti di mousse di mozzarella, con in cima un pomorodo ciliegino, e li portò. Menu: Seni di Sant'Agata, Minestra di zucca col pimento, Baccalà con i peperoni, Spuntature all'arancia, Pizza di cipolle uvetta pinoli, due Dolci Dimenticati. Considerazioni: sembrerebbe un menu eccessivo, ma seguo la filosofia di non fare piatti in grandi quantità; se si è più di pochi  raddoppio i piatti, ma non le quantità, poi faccio sequenze di piccole porzioni. Rivedendo questi vecchi menu mi accorgo che ci ho messo un po' a dedicare ai dolci la dovuta attenzione.


seni di Sant'Agata

minestra di zucca col pimento

baccalà con i peperoni

spuntature all'arancia

pizza di cipolle uvetta pinoli



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...