mercoledì 16 settembre 2015

Cuori di pollo allo zenzero e salsa di soia, come nelle Filippine


Di Teo

Tagliare 300g di cuori di pollo in filetti.

Mettere ad appassire mezza cipolla con uno spicchio d'aglio ridotto in crema e una noce di zenzero fresco grattugiata in poco olio d'oliva; aggiungere i cuori, dopo poco un sorso di vino bianco, dopo poco uno di salsa di soia; far cuocere a fuoco basso e coperto per 20' circa. A fine cottura aggiungere un cucchiaio di aceto di vino.


Teo dice che si può fare anche con il cuore di maiale o manzo, insomma qualsiasi cuore; va accompagnato con riso in bianco. Per noi, che lo abbiamo trovato molto gustoso, questa quantità piccina era deguata, amandolo più come amuse bouche che come piatto principale. Nelle Filippine niente vino, non aceto di vino ma di canna, non olio d'oliva ma di cocco.



Raffaele, Tobiolo, il pesce: la più aulica ricerca di frattaglie. 

1 commento:

isolina ha detto...

Braco TEO ed evviva le interiora che una volta si usavano anche qui!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...