sabato 14 gennaio 2012

VENEZIA. ELEGANZA IN ESILIO














Nel bel palazzo  palazzo Mocenigo, ove ha sede il Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume, c'è una magnifica mostra non abbastanza reclamizzata, dal 17 settembre 2011 al 6 gennaio 2011 (prorogata fino al 29 febbraio): L'eleganza e l'esilio. Tra moda e costume, il tempo di Djiagilev, con più di duecento opere, nella maggioranza vestiti.

Il comunicato stampa recita:

Dai costumi dei “Ballets Russes”, realizzati dai noti artisti Léon Bakst, Natalia Goncarova, André Derain, agli abiti realizzati da nobili emigrati russi fuggiti in vari paesi europei in seguito alla Rivoluzione d’Ottobre, fino a molti altri abiti, accessori, immagini e materiale documentario, provenienti dalle collezioni di Alexandre Vassiliev, storico di moda e collezionista di fama mondiale, oltre a una selezione di costumi di scena e opere d’arte realizzati da famosi artisti, tra cui lo stesso Leon Bakst, Alexander Benois e Trubenskoj, dalla collezione del famoso danzatore e coreografo Toni Candeloro che, in venticinque anni di carriera sulle scene internazionali della danza, ha avuto l'opportunità di incontrare alcuni degli artisti dell’ultima generazione dei Ballets Russes, dai quali ha ricevuto in dono le opere d’arte e la trasmissione coreografica.

Alexandre Vassiliev è un collezionista, scenografo, costumista e studioso di storia della moda e del costume; la mostra è a cura di Francesca Dalla Bernardina. Disgraziatamente il catalogo era finito, e non so molto più di così; l'impressione è che la collezione sia dotata di abiti stupefacenti, ma il criterio, l'intento, il commento, questi restano per me alquanto oscuri. 

Abiti magnifici dico, per fantasia, tecnica, colori, materiali, follia; un mondo elitario che spaventa un po' (e difatti, di lì a poco sarà spazzato via). Abiti che i pochoir degli anni Dieci, Venti, Trenta del secolo scorso riprendono (in mostra c'è anche una intera parete di pochoir di Alberic Barbier), creando per altro un'altra bellezza, parallela e diversa, che pur raffigurando gli stessi oggetti inventa un altro mondo, che non fa sospettare questo fino a che non lo vedi. E' questione di materiali e luci irriproducibili, ricami, perle, veli, sete, broccati.

In media.museiciviciveneziani.it una serie di foto di abiti, col vantaggio di aver potuto fotografare anche quelli consevati nelle vetrine.

In www.visitmuve.it il comunicato stampa.

Su ilridotto.info un commento e la notizia della proroga.

Non ci vorremo perdere le foto dell'appartamento moscovita del collezionista, dal blog  www.indecoroustaste.com, nè la sua foto, da www.ablv.com





6 commenti:

francesca/MoscO ha detto...

questo blog e' sempre una consolazione, per il palato e per gli occhi, e questo post e' meraviglioso.

(Peccato internet non possa trasmettere anche i profumi, l'unica soluzione e' cercare di replicarli.)

abbraccio, strigozzona (voce trentina che sta per girandolona)

isolina ha detto...

da perdersi, da perderci la testa!

artemisia comina ha detto...

- strigozzona me lo annoto!

- la testa l'ho persa, grazie.

Giuliana ha detto...

che meraviglia! Fai volare l'anima e la mente...

Anonimo ha detto...

Siamo andati questo pomeriggio, di ritorno da una visita alla mostra su Ferdinando Ongania in Basilica S.Marco e dopo una dovuta sosta da Tonolo per una fritella con bissssss (da quanto erano buone..).
Unco difetto: la mancanza di luce. Già, causa il vento ed il freddo, avevano chiuso le imposte e c'era solo la luce dei lampadari e delle poche teche illuminate. Se da un lato la magia e suggestione erano al top, dall'altro molti particolari non sono stati apprezzati come meritavano. Nonostante tutto questo, la morstra è bellissima e particolarmente struggente. Mancava il catalogo, l'avrei preso molto ben volentieri!!!
Che meraviglia!!! peccato non sia stata reclamizzata come meritava. Oltre a me ed alla mia famiglia, c'erano solo altre 2 coppie .. capitate per caso.
Un saluto
Clelia
padova

artemisia comina ha detto...

doveva essere bella con la tempesta (piena di fantasmi?)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...