giovedì 1 dicembre 2011

Crema di cavolfiore piccante e speziata, all'arancia



di Isolina

Nella pentola burro e olio d'oliva; appena il burro si scioglie, metto dei porri affettati sottilmente, un piccolo piccante peperoncino, dello zenzero fresco tritato, sale.

Qualche bella rimestata e poi aggiungo il cavolfiore in piccole cimette. Altre belle mescolate e poi via con il brodo (un brodo molto buono di pollo e manzo), un bel pizzico di polvere di arancia e uno, più modesto, di curcuma. Il livello del brodo non deve arrivare a coprire il cavolo, se vi piace una crema densina.

Dopo una mezzoretta, frullo il tutto (ho il nuovo marchingenio triblade a testa larga, una meraviglia).

Per decoro ho tagliato sottili capelli di buccia di arancia e li ho fatti appena caramellare in zucchero bruno.



 
Niente male, mi si dice e dico anch'io (però il decoro di caramellata buccia non mi è venuto proprio come lo volevo).

3 commenti:

artemisia comina ha detto...

la rava e la fava sul nuovo marchingegno, grazie.

isolina ha detto...

Dopo anni di onorato servizio ho mandato in pensione il vecchio minipimer e acquistato il nuovo più potente frullatore a immersione con tre lame invece di due e ha in corredo un secondo pezzo con testa larga,specialmente adatto per minestre,creme te similia. Molto soddisfatta

Anonimo ha detto...

provata questa calda crema di cavolo fumante, e piccante! buona! grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...