lunedì 6 dicembre 2010

VENEZIA. ANTICHE CARAMPANE, TRATTORIA.




C'è per qualcosa per me di commovente - e mi chiedo cosa sia - nell'animato fervore di una trattoria, nella folla che si accalca all'ingresso, nei movimenti rapidi e concitati di chi accogliendoti ti ferma, ti mette in un angolo, ti recupera, ti convoca, ti accomoda, ti infila tra gli stretti tavoli che oscillano al tuo passaggio e a quello dei frettolosi camerieri. Se poi è sera, se è inverno, se fuori fa freddo e dentro c'è il caldo pieno di vapori e odori e rumori, se la luce contrasta col buio, l'animazione con il silenzio delle calli, se la cucina è lì, aperta alla vista con il suo traffico di gesti e pentole parlanti sui fornelli che vanno, con un grosso cuoco concentrato e giovani intorno divisi tra solerzia e spacconeria, allora non resisto. Che ne so, mi sento accolta in un luogo senza tempo, da Ebla a oggi uguale a se stesso.

Così è capitato alle Antiche Carampane, la tradizionale trattoria di Venezia molto amata dai veneziani e sempre piena di gente, gestione burbera e locale, come la cucina, dove siamo tornati ancora una volta dopo parecchio tempo. Abbiamo preso delle capelonghe ai ferri, e poi il Nunche seppie con il nero, io dei ravioli di pesce (un po' tosti, non di consistenza, ma di sapore, se così si può dire). Come ben venuto, un cartoccio di schie fritte. In fine, il tradizionalissimo sgroppino, fatto molto bene, che altrove viene via via dimenticato. Se avete voglia di questa atmosfera, andateci, il cibo è abbastanza buono.

Prezzi? intorno ai cinquanta, senza vino.

Trattoria Antiche Carampane
San Polo, 1911
Tel 041-5240165 :

2 commenti:

astrofiammante ha detto...

a noi è piaciuto molto tanto da tornarci di lì a poco, quel che abbiamo mangiato era buono senza l'abbastanza ;-)) ciauzzzz

http://viaggiarecomemangiare.blogspot.com/2010/08/isolotti-bacari-e-osterie-venezia.html

artemisia comina ha detto...

ciao astro, vengo a vedere la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...