lunedì 20 settembre 2010

Troccoli, zucchine, gamberetti, bottarga


Di Isolina

Sembra un po' troppo. Ma è la pasta della domenica, sempre nuova e combinata con quello che fornisce orto e frigo. Direi che questa è venuta piuttosto bene.

In ampia padella olio d'oliva e.v. generoso, aglio tagliato a bastoncini finissimi, (foglie di kafir lime, che metto tra parentesi perchè non a tutti disponibili), la scorza di un limone tagliata finissima, 2 peperoncini verdi (uno con i semi, uno senza) pure loro in julienne.

Scaldo bene e aggiungo una dadolata di zucchine (se di due colori è più bello), sale e faccio andare a fuoco vivo per 3/4 minuti (devono rimanere piuttosto sode e dorarsi un po').

Nel frattempo ho messo a cuocere i troccoli e taglio (anzi Amedeo taglia) finissima la bottarga di muggine.

All'ultimo momento metto in padella i gamberetti puliti e spengo il fuoco.

Bella rimestata e via nel piatto dove arriva, fuori dal fuoco, anche la bottarga.
Non so perché, nella foto sembra che l'aglio siano dei tronchi invece che delle listarelle finissime...

3 commenti:

Fuat Gencal ha detto...

Hayırlı Haftalar, Ellerinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. (Bugün bloglardan seçmelerde lezzet adasının saç kavurması tarifi yayınlandı.(http://gencalsabahattin.blogspot.com/)

Saygılarımla.

isolina ha detto...

????? Certamente interessane, no? A me sembra turco, voi che dite?

Alex ha detto...

Il kaffir lime per aromatizzare la pasta è una rivelazione! Ne ho sempre in freezer, grazie per l'idea

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...