lunedì 24 maggio 2010

Frullato di prugne secche e marmellata di fichi.





Di Artemisia.

Ho una qualche difficoltà a definire questa crema, che in effetti ho servito in uno stato di tale densità, che forse andrebbe annoverata tra i dolci al cucchiaio. Tuttavia, se diluita un po' può rientrare tra i frullati, quindi le ho affibbiato questo nome.

Buttare nel frullatore 250g di prugne secche senza nocciolo, 100g di latte, 250g di yogurt greco intero, 200g di marmellata di fichi, 250g di acqua, un cucchiaino di cannella.

Se inizierà a splendere il sole, potrete aggiungervi quattro cubetti di ghiaccio, cosa che la raffredderà e diluirà. In questa giornata che volge alla pioggia, andava bene così, cremosa e molle.

Nota: è un frullato che starebbe bene a anche in una luminosa giornata di dicembre, non mancherebbe nulla per farlo. Càpita che diventi un frullato di maggio, poiché sto sgomberando la dispensa, in vista della calura estiva.

.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Artemisia, sei davvero inesauribile!
:-)
Roberta

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

bella alternativa gluten free !!! Grazie !!

enza ha detto...

buono e anche con un effetto collaterale utile :)

artemisia comina ha detto...

roberta, ho provato i gyoza (si dice così?) a mano, sono venuti meglio :))

simonetta, non ci ho pensato, ma mi fa molto piacere che sia una ricetta no glutine.

enza, a quello invece ho pensato :DDD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...