giovedì 23 aprile 2009

Lassi all’acqua di rose con la menta, o con fragole e menta




Versione con la menta: 120g di latte, 170 di yogurt greco, un cucchiaino di acqua di rose, sei o sette foglie di menta piperita, un cucchiaino di zucchero panela (molto scuro). Frullare molto bene.

Versione che aggiunge le fragole: cinque o sei fragole. Frullare molto bene.

Avrete una bibita liquida abbondante e fresca, forse ancor più dissetante senza fragole, quando la sola menta si coniuga (molto bene) con l’acqua di rose.

Artemisia segue, con variazioni, la traccia di 500 succhi e frullati, Christine Watson, Il Castello 2009; il lassi indiano sarebbe yogurt con spezie, acqua ghiacciata e un pizzico di sale, e poi volendo anche un frutto, mango per esempio.




La miniatura, dall’album di Celeste33 su Flickr

12 commenti:

papavero di campo ha detto...

elementare watson! verrebbe da dire a questa christine

la belle auberge ha detto...

fresco e dissentante: che voglia!

elisabetta ha detto...

si va verso una stagione che di queste ricettine ne vorrebbe a vagonate...

Gunther ha detto...

complimenti sono delle ottime proposte sane, bisogna apparofittare della stagionalità degli ingredienti, fanno benissimo

Duck ha detto...

proprio qualche sera fa, in una fiesole spazzata da un diluvio universale, ho assaggiato in un ristorante indiano il miglior lassi della mia vita, al pistacchio. una meraviglia! vuoi provare a cimentartici? anche questo alla menta, però, mi fa una discreta voglia...

Artemisia Comina ha detto...

care fanciulle, vagonate è la parola! sono in fase frullomaniacale (e si vede).

quello al pistacchio sembra attraentissimo...ho della pasta di pistacchio, se ne potrebbe frullare una cucchiaiata (mumble mumble).

grazie, gunther, dei complimenti, e un bicchierozzo di lassi per tutti.

a.o. ha detto...

mi incontri affamata e affannata: un lassi è proprio quello che ci vuole :-)

Artemisia Comina ha detto...

aiuola, sei in accappatoio o in tailleur?

Ciboulette ha detto...

bello Artemisia, peccato che abbia difficolta' (diciamo che e' proprio impossibile) a trovare l'acqua di rose! Qui si trova solo acqua di fiori d';arancio per la pastiera! :P

Artemisia Comina ha detto...

e allora vai con quella di fiori d'arancio, dimezzando la dose (è più intensa).

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

E questo lo provo immediately :-))
A.

Artemisia Comina ha detto...

è venuto un po' di sole, Alex?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...