martedì 20 settembre 2011

Mostarda di mosto.


 
Di Isolina

Per non parlar del vino che poi si dirà, forse. Ricetta già nota, ma questa volta ho fatto un megapentolone con qualche aggiunta.




Per 5 l di mosto:

300 g di zucchero (bruno e bianco)
170 g di noci pecan
1 kg di pere
500 g di pesche
800 g di mele
400 g di mele cotogne
30 g di senape in polvere
3 peperoncini e qualche pizzico di peperoncino in polvere
sale, cannella
Tutto tritato o sbucciato, dentro il pentolone e lunga cottura. Grandi mescolamenti soprattutto verso la fine delle 3h.
Ho invasato (tot.15 vasetti piccoli) e per sicurezza sterilizzato. All'assaggio: bbuona!





2 commenti:

Anonimo ha detto...

in Romagna la chiamiamo Saba. si, è molto buona e se usi il succo a Carnevale per intingere i tortellini dolci, sentissi! altro che giulebbe!

Carmine Volpe ha detto...

è una cosa molto golosa da riservare pe ri momenti importanti e per tirarsi un po sù, ideale come comfort food

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...