giovedì 19 dicembre 2019

Vellutata di daikon con bottarga e pepe selvaggio del Madagascar


Di Artemisia

Mi regalano un daikon e mi dicono: arrangiati a cucinarlo. Quindi:
 
Un daikon di bella stazza: pelarlo e ridurlo in pezzi, tranne 4cm presi nel centro, che terrete da parte.

Un equivalente peso di patate va pelato e ridotto in pezzi.

Fate una julienne del daikon tenuto da parte: andrà sulla vellutata.

Affettate molto finemente, ma con il coltello, della bottarga di muggine: le fettine che siano sottili, ma percepibili, non a velo.

In una pentola, un leggero soffritto di olio d'oliva, 1 cipolla pelata e affettata, peperoncino.

Aggiungere daikon (non quello a julienne) e patate.

Aggiungere sale e poca acqua, un bicchiere: la vellutata deve essere più cremosa che fluida. Eventualmente la aggiungerete (io ho schiaffato tutto nel bimby, dove bastano 200g di acqua).

Cuocere per 40' circa (la cottura addolcisce il daikon).

Frullate finemente.

Aggiungete una piccola noce di burro e abbondante parmigiano grattugiato.

Frullate di nuovo.

Versate la vellutata nelle ciotole, che sia calda ma per nulla bollente, altrimenti aggredirà la bottarga.

Mettete sulla superficie della vellutata il daikon a julienne e le fettine di bottarga.

Fatevi su un giro di olio d'oliva e.v. ottimo.

Infine, un giro di pepe sevaggio del Madagascar.





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...