giovedì 9 maggio 2019

Polpette di ricotta di capra al forno


Di Isolina

Ebbene sì, ancora polpette! Queste sono risultate veramente croccanti, in piacevole contrasto con il morbido saporito interno. Sono state a meraviglia con un contorno di piselli.

Trovo una locale ricotta di capra veramente squisita. Fin'ora l'avevo sempre usata così, naturale, senza neanche il sale, ma avendone un surplus e non volendola far invecchiare, ho pensato di farne polpette.

Ho messo nel frullatore dadini di pane scuro (direi di pari volume della ricotta), insieme ad abbondante prezzemolo e a uno spicchio d'aglio. Quando mi sono sembrati ben triturati, ho aggiunto quattro noci pecan, e ho frullato leggermente.

In una ciotola ho messo la ricotta e l'ho impastata molto a lungo con il trito, aggiungendo una bella mulinellata di pepe nero e del sale.

Chiedendomi se dovevo o no aggiungere un uovo per compattare, ho deciso di sfidare la sorte e non metterlo. Ho invece lasciato riposare in frigo per circa un'ora.

Con le mani bagnate ho formato delle polpette più o meno cilindriche e le ho rotolate accuratamente nel pan grattato.

Man mano le ho messe in una teglia da forno con un fondo d'olio d'oliva, rotolandole accuratamente perché se ne velassero.

Ancora in frigo per mezz'ora.

Poi in forno a 200° per 30', girandole una volta.






1 commento:

GufettaSiciliana ha detto...

Polpette forever!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...