domenica 2 novembre 2014

Polipo e riso, rosso su rosso




Di Isolina

Fino ad ora avevo sempre cucinato il polipo per insalata, dove lo accompagnavo a  patate, capperi, prezzemolo etc. Per un ricordo che si è infiltrato di uno squisito piatto mangiato in Portogallo, arroz de polvo, mi è venuta voglia di provarmi a imitarlo.

Ho messo nella fidata cocotte uno strato ben fitto di pomodorini, poi vi ho piazzato il polipo intero a testa in giù.

Quindi cipolla a tocchi, spicchi d'aglio interi, prezzemolo (soprattutto gambi), maggiorana, peperoncini, alloro e una spruzzatina di curcuma (pensavo avrebbe reso più profondo il colore e l'ha fatto).
Messo su fuoco bassissimo e cotto per un'ora.

A questo punto, ho tolto l'alloro e i gambi duri della maggiorana e ho frullato il sugo che si era formato. Ho salato e vi ho rimesso il polipo a sobbollire per altra mezz'ora.
Nel frattempo ho cotto del riso rosso della Camargue, aromatizzando con altro alloro e aglio.
Nel piatto, accostati. Polipo tenerissimo, molto saporito e riso ben condito.
Tutto molto piacevole, ma… il mio cuore rimane con polpo e patate.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...