giovedì 16 febbraio 2012

Piccole quiche aromatiche


Di Artemisia.

Ci sono que motivi per appuntarsi queste pseudo quiche: le quantità, e gli aromi. Infatti si potrebbe dire che le fai come le grandi, ma è comodo sapere quante ne vengono e anche il sapore cambia, perchè la piccola quantità chiede una accentuazione di toni. Una così, grande stuccherebbe, mentre se è piccola si può e forse si deve caricare di sapore.

Frolla: 400g di farina00, 200 di burro, due uova,  due pizzichi di sale, due abbondanti di pepe verde secco, quattro di origano pure secco.

Farcia: 500g di yogurt greco intero, quattro uova, 200g di pecorino romano grattugiato. Battere tutto insieme aggiungendo le uova una alla volta.

Rosolare 150g di pancetta affumicata tagliata a dadini minuti.

Foderare 20 stampini da crostata di circa 7cm di diametro con la frolla, metterci un pizzico di dadini di pancetta, quindi la farcia (non proprio fino all'orlo, gonfia).

Forno già caldo a 180° per 30'.

Nota: gli stampini, di alluminio, non è necessario imburrarli. Le quiche sono state servite con dei piccoli crumble di mele pure di aroma rilevato per un festeggimaneto improvvisato, accompagnando il tutto con Lis Neris.




4 commenti:

bruna ha detto...

Mi sto immaginando, anzi quasi ne sento il sapore in bocca...han da essere molto buone!

artemisia comina ha detto...

i fanciulli che le hanno assaggiate erano contenti, pareva.

dede ha detto...

buone le quiches, ma che mi dici della scala lì dietro? vedo libri

artemisia comina ha detto...

dede, qui le pareti non hanno più uno spazio libero, e non poteva essere fatta una scala senza coniugarla con una libreria; i gradini finiscono in libreria.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...