sabato 10 luglio 2010

Frullato di albicocche caramellate e gelato bacio, in goto de fornasa.






In realtà, è più un dolce al cucchiaio che un frullato; se aumentate la quantità di latte, lo potrete bere. Ma io ho preferito una prima colazione di luglio con caffé, biscotti e una soffice crema gelata che coniugasse il sapore asprignolo delle albicocche e quello dolce del cioccolato alle nocciole.

Spaccate a metà e snocciolate 500g di albicocche; mettetele con la parte tagliata in una padella dal fondo spesso, spolveratele abbondantemente con qualche cucchiaiata di zucchero (tre o quattro). Fate cuocere a fuoco basso fino a che non sono ben caramellate e cremose.

Mettetele nel frullatore con 250g di gelato bacio e aggiungete poco a poco del latte, fino a che non avrete una consistenza cremosa ma non fluida. Io ho aggiunto il latte un po’ per volta; a posteriori direi che erano circa 100g.

3 commenti:

isolina ha detto...

il mio file desserts si sta gonfiando...

Duck ha detto...

Passare da te e trovare tutte queste bellezze: la Val d'Orcia e i suoi gatti, quelle belle foto del borgo al crepuscolo, con la libreria aperta fino a tardi, e poi i tuoi frullatoni squisiti. Mi appaga anche solo leggerne!

artemisia comina ha detto...

ogni giorno inseguo una nuova combinazione, il problema dei frullati è farne due uguali :DDD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...