domenica 31 maggio 2009

Piccola torta di mirtilli e more





Da Artemisia Comina che fa una torta molto fotografata grazie a una giornata nuvolosa e tranquilla, e squisita nel momento in cui è stata mangiata tiepida; domani metterà una nota sul giorno dopo.

200g di farina autolievitante, 80g di zucchero biondo del tipo demerara, 100g di burro, un uovo, un cucchiaino di zenzero in polvere, un pizzico di sale, quattro cucchiai di latte.

Mescolare tutto nel robot.

Aggiungere 100g di mirtilli neri, 100g di more. Mescolare al resto con garbo e sapienza.

Imburrare molto bene una teglia di 22cm di diametro, 4 di altezza bordo. Infarinare.

Versarvi l’impasto, livellarlo.

Cuocere a 180°, forno già caldo, per 45’.

Verrà un interno morbido e quasi umido ricco di frutti, un esterno friabile e quasi croccante.

Accompagnamento: Servire con dello yogurt greco intero cui mescolerete dello zucchero molto scuro, quello della foto è un muscovado integrale assai aromatico. Non mescolate forsennatamente, lasciate una discontinutà nella tessitura, in modo che nel molle, fresco yogurt ci sia anche qualche scuro scrik e scrok.


Artemisia ringrazia per la ricetta base, che aveva lì da tanti anni, un ignoto donatore, che così diceva:

200gr di farina, 100gr di zucchero, 80gr di burro , 1 uovo, 3 cucchiai di latte, 1 bustina di lievito, 200gr di mirtilli freschi. Impastare il tutto (quando metti i mirtilli, impasta dolcemente). Cospargere di zucchero la torta e mettere in forno a 180°c per 45'.





14 commenti:

Tibia ha detto...

... non so perchè, ma quello zucchero scuro mi turba profondamente... lo bramo insomma...
complimenti per la ricetta :)

Cobrizo ha detto...

il tuo indugio fotografico rilassato la fa sembrare ancor più goduriosa!
voglio proprio saper se qualche fetta è arrivata, superstite, ad oggi... ;-)

Grazia ha detto...

ecco, stavo organizzandomi per fare la torta di ciliegie e mandorle e tu con un colpo basso sforni mirtilli e more!... e magari hai il coraggio di essere magra! :-DDD

ad ogni modo baci

Grazia ha detto...

Dimenticavo di aggiornarti su Huatabampo: ho finito di allestire il mio spazio esterno e ora alle cene conviviali in cucina si affiancheranno quelle sotto la luna. Saccheggerò il blog senza ritegno e ti farò sapere. Intanto il tuo tzaziki ha fatto da entreè ad una pseudo-quiche un po' rivisitata,con la briseè al timo, e ho avuto la gratitudine degli amici...

baci

giardinofiorito ha detto...

Arrivo dal bog di Carla Letto&Mangiato, il tuo blog è bellissimo, complimenti!!

Artemisia Comina ha detto...

tibia, è noto che il panda non resiste allo zucchero scuro ;)

Artemisia Comina ha detto...

perla, arrivò, ma ora occorre già fare un' altra torta...

Artemisia Comina ha detto...

grazia, dacci giù!

Artemisia Comina ha detto...

dimenticavo: solo a sentire il nome di huatabampo immagino lune enormi.....

Artemisia Comina ha detto...

giardino fiorito, ben venuta! è bello abitare in un posto dove con solo mezz'ora di cammino si arriva in una magnifica campagna. ho visto che doni agli ospiti del tuo blog fiori e farfalle :))

PS: quando posso, anch'io amo fare questi regali.

Anonimo ha detto...

A proposito di torte....l'altra sera all'improvviso ho deciso di preparare la Torta Vatel con il cedro candito. Mi armo felice e scopro ahimè di non avere cedro.....per fortuna scopro in frigorifero delle scorzette di arancio candite. Bene mi dico...in mancanza dei cavalli trottano gli asini e procedo ugualmente nell'impresa. Marmellata di limone anziche di arancia, aromi vari ..insomma una bella torta Vatel....apesca della quale non sono rimaste nemmeno le briciole. Un pensierino riconoscente. Marina

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Con i frutti di bosco mi tenti :-) Deliziosa

Alex

Artemisia Comina ha detto...

@ marina, evviva le variazioni, e gli asini, che mi piacciono un sacco :))

@ alex, ti somiglia un po'...

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...