sabato 1 marzo 2014

Scarola, feta e patate in polpette




Di Isolina

La scarola cotta e perfettamente strizzata (importantissimo), l'ho tritata abbastanza finemente col coltello e poi ristrizzata.

Delle patate (le mie sono finite, quindi ho usato le violette del Casentino che non sono niente male), bollite e schiacciate in una ciotola che ospitava già la scarola e la feta sbriciolata. Poi un tantino di peperoncino e un'idea di finocchietto.

Dopo lungo maneggiamento per ben amalgamare, ho aggiunto un uovo e ho di nuovo mescolato a fondo, quindi ho porzionato in tonde polpette che ho rotolato in pangrattato. Le ho lasciate in frigo per due orette a rassodare.

In una placca da forno ho messo dell'olio d'oliva, vi ho fatto ruzzolare le polpette al fin di condirle ma non troppo; forno a 180°, ventilato, per 40'.

Belle dorate croccanti, ristoratrici e rincuoranti.



2 commenti:

la belle auberge ha detto...

Appena ho letto il titolo, ho immaginato fosse una ricetta della cara Isolina. In questo periodo trovo della fantastica scarola; non mi faro' sfuggire questo metodo per impiegarla. Grazie!

Paola ha detto...

A casa mia siamo divoratori di scarole e trovare nuovi metodi per prepararle ci fa sempre piacere :) Grazie per la ricetta :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...