sabato 25 aprile 2009

Frullato di pera e marmellata di arance, acqua di fiori d'arancio


Di Artemisia

Per una persona: una grossa pera sbucciata e a dadini, un cucchiaino colmo di zenzero fresco grattugiato, due cucchiai colmi di marmellata d’arance, un cucchiaino di acqua di fiori d’arancio, due cubetti di ghiaccio, un vasetto di yogurt greco, 150ml di latte.





A youth with bottle and cup, attributable to Reza-i 'Abbasi, with calligraphy by Sultan 'Ali mashhadi, Persia, Safavid, circa 1610; da sothebys.com



7 commenti:

astrofiammante ha detto...

hummmm, mi piace questa miscela...te la sei gustata da sola, in un momento di pieno relax??

francesca/MoscO ha detto...

Da queste parti vien piu' voglia di te' caldo, di minestrone, di punch, di latte con la grappa che di freschi frullati :(

Ma verra' anche qui l'estate, verra', e frulleremo anche a qs latidudini

Artemisia Comina ha detto...

@ astro, in questi giorni ogni tanto faccio un frullato, dopo anni che nemmeno mi veniva in mente di farne uno al secolo; e quando lo offro, mi si dice di sì :)

@ latte caldo e grappa? però...anche qui se po' ffà..pure tè e cognac... (tu frulla direttamente con la neve presa dal davanzale :DDD)

nishanga ha detto...

Ti ho scritto, su come la penso di questa tua liquida passione, qualche giorno fa ma il post è saltato e non valeva molto la pena di..ribadisco stamattina che anche a queste latitudini - da almeno un M E S E !! anche + assolate delle vostre - queste tue proposte sono entusiasmanti.
Aggiungerei che lo yogurt preparato con il thermos - by Comida - è un approvigionamento utile/sano/semplice, anche perchè la consistenza, dal latticello al greco, è regolata solo dal tempo.
Per me oggi che dal lassi al cheese cake ho sempre sottomano, handmade, quello che mi serve è stata una vera svolta.
Accolgo con piacere l'invito all'esperimento documentato, a presto e buona domenica a tutti!

Artemisia Comina ha detto...

mi fa molto piacere di avere una compagna di frullati e lassi e frappè!!

mi raccomando, a presto i tuoi :))

PS: handmade: temo ogni nuovo grillo per la testa, ma chissà... immagino che sul tuo blog ci sia già ogni spiegazione, o che presto ci sarà.

nishanga ha detto...

Mi spiace il ritardo, questa perfetta primavera ci scombussola.
Ometto la spiega perchè è da Elena che è partito anche questo geniale trucchetto
http://www.montag.it/comida/archives/004114.html
ma aggiungo che è richiesta solo precisione, per tempi e temperature, per il resto, yogourt e formaggio si auto-gestiscono. La pratica mi ha insegnato che abbreviando le otto ore di permanenza nel thermos la consistenza sarà + liquida - latticello - mentre invece, prolungandola diciamo di 2 o 3 uhr, si compatterà sostanziosamente; stesso discorso filtrando il formaggio - 20 uhr per un cremoso mascarpone e molte meno per uno yogour solido q.b. In più,la mia golosità mi fa aggiungere, inizialmente, della panna al latte.
Adesso che mi ci fai pensare, non ho ancora postato vere ricette nel blog

http://nishangainberlin.blogspot.com/2009/02/una-grande-buona-scoperta.html#comments

ciò non è bene, magari comincio da oggi, vedo qualche nuvola, forse sarò libera..di stare a casa!
Buona giornata, divina!

Artemisia Comina ha detto...

grazie :))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...