lunedì 4 febbraio 2013

Radicchio variegato tardivo di Chioggia e Sale Danese di mare




Di Isolina

Radicchio delle mie brame, quale è il migliore del reame?

Quest'anno io dò il premio al radicchio variegato tardivo di Chioggia. Per bellezza e bontà. Insalate che rallegrano lo spirito anche se poco condite e poco accompagnate...

E continuando l'argomento sale, ecco che arriva il sale danese, di mare. Portato dalle amiche, guardato confesso con dubbio. Grana semi grossa. Sapore? Il mio palato non lo distingue da altri, ma è piacevole, non si scioglie del tutto e i suoi granuli che poi si sciolgono in bocca accentuano il sapore dell'insalata e non sono per niente spiacevoli. Insomma può andare.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...