giovedì 10 gennaio 2013

Schie con la polenta. I gamberetti di Venezia che si mangiano con tutto il carapace.


Poiché al mercato trovammo le schie, i gamberetti di laguna di cui si può mangiare anche il carapace quando lo friggi, l'antipasto del Capodanno fu subito fatto.

Una manciata di schie fritte in olio d'oliva per ciascuno, e un cucchiaio di polenta bianca

 Le schie fritte sono una specialità di Nunchesto, che le frigge in apposita pentolina di rame.

Con le delicate schie sta molto bene anche una polenta gialla a grana fine lasciata molto lenta.

3 commenti:

elena petulia ha detto...

Ma come si fa a farsi invitare a cena?:-) Che luogo meraviglioso sempre, queste vostre pagine.

artemisia comina ha detto...

hummm... non è così difficile :))

José María Souza Costa ha detto...


Invito - italiano
Io sono brasiliano.
Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
ho anche uno, soltanto molto più semplice.
'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
E sto già seguendo il tuo blog.
Forza, pace, amicizia e felicità
Per te, un abbraccio dal Brasile.
www.josemariacosta.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...