venerdì 2 giugno 2017

L'ortensia e la rosa






Come ho potuto avere la pretesa di ficcare The Generous Gardener, di Austin, una climbing rose, dentro un piccolo vaso? Vedremo; quando non ne potrà più di me, vedrò di donarla a chi potrà farla vivere bene; intanto la coniugo con un altra cattura primaverile, un'ortensia che almeno per un mese ci ha regalato il suo azzurro.




3 commenti:

la belle auberge ha detto...

L'ortensia che avevo comprato l'anno scorso era proprio di quel blu intenso. L'abbiamo messa in piena terra e adesso e' un bel color lilla che quasi preferisco perché fa pendant con la clematis Piilu e le rose rosa.
Per la mia esperienza, le rose rampicanti non crescono molto in vaso ma questo, su un terrazzo di città', potrebbe essere un pregio. La mia Pierre de Ronsard, per esempio, in un vaso di grandi dimensioni stava quasi morendo; trapiantata in piena terra e' diventata un gigante. Anni fa, il vivaista de La Campanella mi propose la Blush Noisette come piccolo rampicante. Messa in vaso per mancanza di spazio, dopo otto anni e' alta appena un metro. Quest'anno e' anche molto in ritardo nella fioritura. Con la tua TGG tenterei il travaso in contenitore ampio.

isolina ha detto...

coaggio, avanti così!!!

artemisia comina ha detto...

pensate che in vaso ho schiaffato una banksiae lutea!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...