martedì 18 ottobre 2011

Stiracchio o francesina


Da Isolina

Il termine stiracchio si capisce, ma francesina? Vecchissimo piatto della cucina senese fatto con avanzi di lesso, quello che si mangia tre volte: brodo, carne e poi in stiracchio. Oggi si metterebbe nella categoria "cucina povera", ma se ben si riflette, apparteneva certamente a una cucina ricca, quella di chi poteva permettersi carne in abbondanza anche se poi la si stiracchiava a dovere.

In genere si tratta di avanzi di vitello o di manzo, in questo caso avevo pollo e manzo.

In un tegame si mette l'olio d'oliva, una o due fettine d'aglio, diverse fogliette di salvia. Ho aggiunto un peperoncino che la ricetta non contempla.

Appena la verdura incomincia a rosolare, si aggiunge una cipolla grossotta affettata finemente e appena imbiondisce si calano i pomodori tagliati a cubetti (gli ultimi freschi dell'orto. D'ora in avanti saranno passate e pelati).

Si fa cuocere per una mezz'oretta a formare un bel sughetto, quindi si aggiunge la carne a insaporire.

Ho aggiunto non previste patate, sia per stiracchiare vieppiù, sia per amor delle patate, e anche perchè so che alla fine il commensale direbbe: buono ma in fondo è sempre carne.


Vedi anche Uno stiracchio non ortodosso con maiale affumicato

***

Aggiornamento gennaio 2017

Artemisia prova lo stiracchio e aggiunge olivette ottime portate seco da Venezia (non perchè siano veneziane, ma in quanto tornava da lì e le trova dall'apprezzabilissimo Ballarin di Strada Nova; accanto, una fetta di pseudo - quiche al camembert, fate conto come questa, ma con il camembert, appunto).

Nuvola ha da poco al collo un collarino con nome e telefono, viste le propensioni avventurose.





4 commenti:

giovanni uno storico in cucina ha detto...

sarà un riciclo, ma è proprio gustosa la francesina!!
ciao

Barbara ha detto...

Viene voglia di farsi avanzare del lesso per provarlo/a, gustosissimo piatto!

Puddin ha detto...

non sapevo proprio che stiracchiavo sempre il bollito - da noi a ponente si chiama solo 'insalata di lessa' che banale! abbraccio da ponente, P

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Ricca o povera é quello che si dice un signor piatto...
(nota storica: pare che la carne di vacca fino a tempi relativamente recenti non fosse tanto apprezzata, sto approfndendo l'argomento perché mi ha incuriosito...)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...