martedì 23 ottobre 2007

FLAN DI ZUCCA DELL'OSTERIA LA ZUCCA.



Molti vanno a La Zucca, a Venezia, per mangiare il flan di zucca. Non possono resistere, occhieggiano le altre proposte e poi arrossendo cendono ancora, sapendo già da prima che lo avrebbero fatto, alla leccornìa del flan.

Per lungo tempo è stata ricetta segreta e ambita da molti, oggetto di spionaggi e attentati.

Oggi, grazie a una pubblicazione che celebra i 25 anni de La Zucca e alla munificenza di Cucurbita Serenissima che per anni l'ha cucinata per la gioia di tutti, è ricetta pubblica.

per 10/12 persone

1kg di zucca (pasta dura, tipo marina di Chioggia) tagliata a dadini e cotta nel burro con sale e peperoncino. Deve diventare come un puré; se la zucca èveramente molto dura e si asciuga troppo presto, aggiungere appena un goccio di latte. Aggiungere un pizzico di cannella, e uno di noce moscata.

Far raffreddare e aggiungere 250g di mascarpone, 80g di fecola di patate e 4 uova intere, una per volta; mescolare delicatamente;

Imburrare uno stampo o degli stampini individuali e cospargerli di pan grattato.

Versarci dentro l'impasto e mettere a cuocere a bagno maria, in forno, per un'ora e 10' a 180°.

Far raffreddare e rovesciare su un piatto che possa andare sotto il grill o al microonde; se invece il flan si rovescia quando è ancora caldo, aspettare 15' e poi non spaventarsi: tremola assai.

Versarci sopra burro fuso con salvia, oppure una salsa allo zafferano fatta con burro, panna e pistilli di zafferano;

Spolverare con un formaggio (ricotta stagionata o parmigiano o altro), decorare con semi di zucca.

12 commenti:

la belle auberge ha detto...

Che regalone, Artemisia, questa ricetta! Grazie a te e alla tua amica R. Cucurbita.
un abbraccio

Anonimo ha detto...

Ciao!
Leggendo la ricetta non si capisce in quanto burro deve cuocere la zucca.
Quanti grammi?
Complimenti per il sito.
Mirtilla

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Artemisia Comina ha detto...

ciao mirtilla, ben venuta in AAA :), ti conosco come blogger giovane e allegra!

metti una noce di burro; è un piatto di grande successo a La Zucca, e buonissimo.

Anonimo ha detto...

Scusami, ma quando e per quanto tempo il flan deve andare sotto il grill?

artemisia comina ha detto...

caro anonimo, io sotto il grill non lo misi mai, poiché o l'ho servito subito, oppure ho usato il microonde (non ce l'hai? secondo me è di più sicura riuscita). l'indicazione del grill me l'ha data la cheffa della zucca, e così la riporto. se dovessi usarlo, darei frequenti occhiate, visto che il grill può bruciare come niente ciò che gli si affida.

teresa ha detto...

grazie, proprio ieri sera sono stata all'Osteria all Zucca e ho mangiato questo piatto divino.Non speravo proprio di trovare la ricetta. Grazie mille. Teresa

artemisia comina ha detto...

bella sorpresa, vero? per molto tempo è stata segretissima :)))

laura a. ha detto...

di ritorno da Venezia dopo aver scoperto la Zucca ho cercato in rete "flan di zucca"...non avrei mai osato sperare addirittura nell'originale, grazie!!

artemisia comina ha detto...

Cara Laura, effetto delle amicizie che contano :DD

la belle auberge ha detto...

Finalmente sono riuscita a fare questa deliziosa ricetta. Grazie mille per averla condivisa e tanti complimenti alla cuoca.

artemisia comina ha detto...

buona, vero? Cucurbita sarà felice del fatto che vi sia piaciuta.